"La musica è un dono del cielo atto a sollevare lo spirito umano"

Maestro Francesco Musmarra



L'Associazione e il Maestro


L’associazione culturale musicale, apolitica e senza scopi di lucro, si ispira alla vita e alle opere del M° Francesco Musmarra.
Nato nel 1866, ad Acireale, in una famiglia di musicisti, F. Musmarra approfondisce i propri studi nella citta di Palermo,dove si perfeziona in armonia e composizione. Nei primi anni del ‘900 diviene Professore d’eccezione e direttore d’orchestra al Teatro Bellini di Acireale (CT), in seguito, insegnate di musica alle nobili famiglie acesi, e infine dopo qualche anno, venne proclamato direttore della Banda civica di Acireale, dal 1916 al 1921.
Tra i vari riconoscimenti citiamo l’onorificienza rilasciata da Re Vittorio Emanuele III, per le sue eccellenti qualità artistiche, per la composizione del brano per banda e orchestra, Trento e Trieste; Il Diploma d’Onore ricevuto al Concorso Internazionale di Mandolino e Chitarra, svoltosi a Bologna nel 1902, per il brano “Bizzarria“ (polka); nel 1905 per il brano ”Gioia e Mestizia“ (mazurka); nel 1909 per la rieditazione del brano”Lucia di Lammermoor", di G. Donizzetti e nell'anno 1922 per il brano “La vendemmia“ (valtzer). L'associazione, che prende il suo nome, ha l'intento, oltre che di promuovere e divulgare l'intero patrimonio musicale lasciato dal M° F. Musmarra, di sostenere qualsiasi iniziativa di carattere culturale e musicale.

Documenti storici